Nero Espresso nasce dalla passione comune di tre giovani imprenditori: il caffè.

Di esperienza ne avevano e ben presto da una semplice azienda a conduzione familiare divenne una vera e propria industria attiva soprattutto nel settore Ho.Re.Ca.

Il loro obiettivo era quello di produrre non del semplice caffè ma il Caffè. Dedicano cura e attenzioni speciali al loro prodotto che ben presto comincia a farsi apprezzare e in poco tempo viene esportato in tutta Italia.

Ma a tutto ciò mancava solo una cosa: divulgare e condividere Nero Espresso con più persone possibili. L’azienda per questo dedica grande attenzione al settore marketing e comunicazione mediante investimenti sia economici che intellettuali.

E cosa può nascere dall’incontro tra un’impresa e un creativo?

In oltre un anno di collaborazione mi sono occupato della progettazione, del follow up dei processi produttivi e della messa in opera di un nuovo concetto di BAR.

Da sempre il caffè è un rituale sociale, un momento di aggregazione e di incontro, un pretesto per invitare qualcuno per parlare di calcio, per iniziare una storia d’amore o chiudere un contratto di lavoro. Il bar quindi non è un luogo dove consumare velocemente un caffè, ma diventa lo spazio di scambio, di condivisione e di trasformazione.

La relazione è il presupposto per il cambiamento e quindi la trasformazione diventa un valore aggiunto.

Uno dei modi per migliorare l’esperienza del caffè è stata quella di mettere in relazione prima di tutto i baristi tramite una web app che utilizza Instagram come piattaforma di condivisione. Il processo è questo: crea un caffè speciale, scattagli una foto e caricala sul tuo profilo Instagram con ingredienti e #nerospecialcoffee.

Nero espresso e #nerospecialcoffee

L’hashtag #nerospecialcoffee è quindi il contenitore di caffè speciali creati dai baristi e lo scambio di idee, che avveniva tramite il caricamento costante di nuovi contenuti sulla web app, arricchisce i menù dei baristi e gli consente di modificare continuamente l’offerta per i propri clienti.

L’utente finale può visualizzare il menù di quel bar tramite geolocalizzazione su un sito dedicato.

Lo step successivo è stato quello di arricchire l’esperienza degli utenti all’interno del bar. L’adesione al circuito #nerospecialcoffee ha permesso la vendita di gadget direttamente nel bar e online. Un JukeBox 2.0 basato su Spotify ha generato inoltre maggior coinvolgimento dei clienti.

La progettazione del BAR è stata caratterizzata dall’utilizzo di un linguaggio pop, efficace poiché riconoscibile da tutti:

1. un tavolino interattivo che ti riconosce e ti invita a consultare il menù;

2. un menù #nerospecialcoffee in continua evoluzione;

3. una tazzina che si trasforma in una vespa, una mongolfiera, un’astronave oppure un cactus;

4. un jukebox che ti permette di scoprire interessi in comune con altre persone.

Conclusioni

Tutto ciò ha permesso ai clienti di vivere ad ogni caffè un’esperienza unica e irripetibile e all’azienda Nero Espresso di potenziare il brand, moltiplicando le relazioni tra i bar #nerospecialcoffee, consentendo ad ognuno di essi di mantenere la propria individualità, ma, al tempo stesso, di entrare a far parte di una rete commerciale.